SanGregorioMagno

SanGregorioMagno (15)

Giovedì, 14 Settembre 2017 21:05

LA STRADA SBUCATA DAL NULLA

Scritto da

La strada sbucata dal nulla

È stato firmato il 7 giugno 2017, nella Sala Torre della Provincia di Salerno l’accordo che vede l’amministrazione provinciale capofila del progetto che, coinvolgendo i Comuni di Buccino, Palomonte, San Gregorio Magno e Sicignano degli Alburni, è volto a migliorare l’efficienza delle strade comunali di collegamento tra la stazione di Sicignano degli Alburni con le aree interne, collegamento che, contemporaneamente, si connette alla viabilità dei Comuni di Palomonte e di Sicignano degli Alburni. L’accordo è stato firmato solennemente dal presidente della Provincia, Giuseppe Canfora, e dai sindaci dei Comuni coinvolti dal progetto, rispettivamente Nicola Parisi, sindaco di Buccino, Pietro Caporale, sindaco di Palomonte (non più in carica in quanto alle elezioni amministrative dell’ 11 giugno 2017 è stato eletto il nuovo sindaco Mariano Casciano), Onofrio Grippo, sindaco di San Gregorio Magno,


 e Ernesto Millerosa, sindaco di Sicignano degli Alburni. Firmatario anche il consigliere politico fiduciario per lo sviluppo del territorio Sele Tanagro, Gerardo Malpede. Il progetto, dal costo approssimativo di 15 milioni di euro conta sull’ apporto fattivo, per il suo sviluppo, della regione Campania- prevede lo sviluppo viario, in parte su strade già esistenti, di un asse che partendo dalla stazione ferroviaria di Sicignano degli Alburni, si dirama fino allo svincolo autostradale della A3 Salerno-Reggio Calabria; l’asse, proseguendo, si svilupperà sulla Strada Vicinale del Comune di Sicignano, intersecando la Provinciale 10/b. Di seguito, la strada intersecherà il Comune di Buccino, e con un tratto realizzato ex novo, si congiungerà alla viabilità del Comune di Palomonte e del Comune di San Gregorio Magno che si intersecano con la Strada Provinciale 36/b e con la strada provinciale 268/b. Presumibilmente il tracciato del percorso sarà come la foto illustrata di seguito:

 

 

In pratica il percorso previsto, partendo dalla rotonda all’inizio del paese di San Gregorio Magno segue la SP268b fino alla località Filette per circa 4 Km, poi gira a sinistra passando per l’Agriturismo la Lucerna. Arriva quasi a circa 800 m prima dell’Elia Hotel, gira a sinistra salendo verso la località Pezzelle e prende la strada che porta al Resort Eliceto. Scende giù fino alla rotonda dello svincolo autostradale di Sicignan e si collega alla stazione ferroviaria. Tutto il percorso è di circa 15 km con un tempo di percorrenza di circa 18 minuti costituito da salite ripide. Ed è del tutto simile al percorso già esistente, che passa per la SP10b in direzione di Buccino e poi prosegue per la SP355 (discesa delle Canne) fino ad immettersi alla SR407 che porta allo svincolo di Sicignano. Il quale è lo stesso di 15 Km e ci si impiega lo stesso tempo di circa 18 minuti. Quindi è inutile spendere 15 milioni di euro per un tracciato che non risolve il problema della viabilità. Pertanto noi proponiamo di azzerare questo progetto e di farne un altro affinché si possa risolvere in via definitiva il problema.e proponiamo come alternativa il progetto così come illustrato dalla foto che segue:

 

Il percorso che noi proponiamo parte dalla rotonda all’inizio del paese di San Gregorio Magno in direzione della SP10b verso Buccino fino alla località Murgi, da qui si dovrebbe fare una strada che si collega alla Sp411 (la strada che passa sotto il Liceo Scientifico), proseguire per via Bisciglieto Soprano e collegarla con la SP 10b che passa al di sotto del Resort Eliceto. Poi proseguire per la strada già esistente che collega il Resort Eliceto alla rotonda dello svincolo di Sicignano e completarlo con la strada di collegamento alla stazione ferroviaria. Il percorso è pianeggiante e non ripido ed è molto più rapido, in quanto dalla località Murgi si collega subito alla strada che dall’Eliceto porta all’autostrada senza allungare passando per la località Filette, l’Agriturismo la Lucerna e L’Elia Hotel. Il percorso proposto è di circa 11 Km e occorrono circa 11 minuti per percorrerlo. Si può vedere la differenza dei percorsi osservando la figura seguente:

 

Noi del Meetup San Gregorio Magno 5 stelle, premesso che siamo coscienti da sempre che occorre realizzare una strada che ci consenta di arrivare in tempi ragionevoli all’autostrada e alla stazione ferroviaria di Sicignano, siamo assolutamente contrari al progetto di miglioramento e di potenziamento del collegamento stradale tra i comuni di San Gregorio Magno, Buccino, Palomonte e Sicignano, così come ideato. Le ragioni di tale contrarietà sono:


1. tale opera non risolve il problema di migliorare i collegamenti con la stazione e lo svincolo autostradale di Sicignano;

2. il progetto va solamente ad aggiungersi a tutte quelle altre strade che si sono realizzate negli anni precedenti;

3. questo progetto appare calato dall’alto, ed imposto ai nostri amministratori, per favorire interessi privati, anziché l’interesse pubblico.

Pertanto invitiamo tutti i soggetti coinvolti nel progetto: Regione, Provincia, Comuni e Tecnici a valutare la nostra proposta come alternativa al progetto presentato e costruire finalmente una strada utile che risolve tutti i problemi.

 

MEETUP SAN GREGORIO MAGNO 5 STELLE

 
Sabato, 12 Marzo 2016 18:43

L’AMIANTO VA ELIMINATO: 5 MOTIVI PER FARLO SUBITO

Scritto da

L’AMIANTO VA ELIMINATO: 5 MOTIVI PER FARLO SUBITO

 

L’asbesto (o amianto) è un insieme di minerali, in natura è un materiale molto comune. La sua resistenza al calore e la sua struttura fibrosa lo rendono adatto come materiale per indumenti e tessuti da arredamento a prova di fuoco, ma la sua ormai accertata nocività per la salute ha portato a vietarne l’uso in molti paesi… La produzione e lavorazione dell’amianto è fuori legge in Italia dal 1992.

Amianto 2

La bonifica dell’amianto può avvenire utilizzando tre metodiche:

Terre di Resilienza in Cilento: il ritorno dei laureati per coltivare gli antichi grani

27 febbraio 2016

 
 
Terre di Resilienza

Terre di Resilienza

di Nicola Nicoletti

Non lontano dal Golfo di Policastro, nel Cilento interno, il Palio del grano attira sempre più persone. In estate è un’attesa gara di mietitura tra 8 rioni e 8 paesi «compari», gemellati tra loro.

Il dissesto idrogeologico e il ruolo dell’impermeabilizzazione del suolo

L’impermeabilizzazione e’ riconosciuta esplicitamente tra le cause principali di dissesto e degrado del territorio. Vediamo quali sono gli impatti e le strategie di limitazione e mitigazione

Sara Frumento 16 giugno 2015

 

La lettura combinata delle definizioni di uso e consumo del suolo si dimostra uno strumento efficace per l’analisi dei processi urbani; si distinguono, infatti, due grandi famiglie: la prima corrisponde agli inserimenti compatti dove si registrano alti valori di coperture superficiali e quindi di impermeabilizzazione (land cover) e bassi valori di uso del suolo (land use). Al contrario, per gli insedianti diffusi e frammentati si riscontra la situazione inversa, ovvero, bassi valori di copertura ed elevato uso del suolo.

Domenica, 02 Agosto 2015 08:10

creazione meetup

Scritto da

 

San Gregorio Magno 5 stelle Meetup

http://www.meetup.com/it/San-Gregorio-Magno-amici-di-beppegrillo-Meetup/

 

il 29 luglio 2015 è stato creato il Meetup di San Gregorio Magno. Siamo un gruppo di giovani e cittadini che cerchiamo di aggregare nel comune di San Gregorio Magno tutte le persone che si rispecchiano nelle idee e nei regolamenti del Movimento 5 stelle. Se sei interessato e vuoi unirti a noi, diventare protagonista della tua vita da cittadino e vedere finalmente la trasparenza, la freschezza, persone ed idee nuove nel comune di San Gregorio Magno ti aspettiamo! Unisciti a noi e diventerai davvero, democraticamente, protagonista, diventando tu stesso il cambiamento che vorresti vedere!

Venerdì, 03 Luglio 2015 20:01

SAN GREGORIO MAGNO Sequestrato un parco eolico

Scritto da
 

Sequestrato un parco eolico


realizzato senza autorizzazioni

Indagate sei persone, la Forestale ha apposto i sigilli all’intera area

 
 
shadow

La Forestale ha sequestrato un parco eolico a San Gregorio Magno che era stato realizzato senza autorizzazioni e ha denunciato sei persone.

Lunedì, 16 Febbraio 2015 22:07

La città più sostenibile esiste già. È in Italia

Scritto da
 La città più sostenibile esiste già. È in Italia

SOSTENIBILITÀ / ILARIA D’AMBROSI 

05 gennaio 2015

Cassinetta di Lugagnano è una delle pochissime, se non l’unica, città italiana virtuosa per la messa in opera di una pianificazione strategica sostenibile. Conta poco più di 1800 abitanti. Il suo territorio si espande a ridosso del Naviglio Grande, a circa 26 chilometri a sud di Milano, immerso nella riserva naturale del Parco del Ticino.

 

Sabato, 23 Agosto 2014 09:50

Bellezza della Natura a San Gregorio Magno

Scritto da
Lunedì, 04 Agosto 2014 10:11

Rogo di San Gregorio Magno

Scritto da

Rogo di San Gregorio Magno, la Cassazione attenua le pene

di Angela Trocini
A+ A- Stampa
 
Annullata per prescrizione la condanna, per quanto riguarda l'accusa di incendio colposo, agli imputati del processo sul rogo di San Gregorio Magno che nel dicembre del 2001

La città dove la disoccupazione e allo 0 e l' affitto costa 15 euro

 

 


 

 

Nel cuore dell'Andalusia, a Marinaleda, sorge una piccola comunità rurale che è riuscita a sconfiggere la piaga dei senza lavoro. Un esempio unico nell'Europa colpita dalla crisi e dalla recessione creato dallo storico sindaco della cittadina.